Spagna: presente difficile e futuro incerto.

9 Novembre 2017

Il giorno della memoria della liberazione dei detenuti politici e dell’allontanamento della repressione franchista, si caratterizza per la protesta da parte di un gruppo di studenti: questi ultimi (secondo le stime almeno 500) si sono riuniti alla stazione Ave di Girona, bloccando la circolazione ferroviaria ad alta velocità in direzione Francia. Un segnale forte e chiaro anche da parte dei giovani, i quali non vedono garantito il loro “diritto all’ indipendenza”.

Tenute in considerazione le esigenze delle parti, c’è da dire però che, secondo il diritto internazionale, l’autodeterminazione dei popoli sortisce i suoi effetti solo riguardo i rapporti tra Stati: è chiaro quindi che un popolo, di per sé, non può autoproclamarsi indipendente.

Tuttavia la questione catalana sta facendo sorgere ulteriori problematiche a livello internazionale, ad esempio le possibili ripercussioni economico-sociali dovuti a tale possibile scissione. Come ben sappiamo, il cosiddetto catalanismo non è “nato ieri”, ma ha radici profonde in questo territorio ( ritenuto da indipendentisti e studiosi sottomesso da secoli): per cui c’è da chiedersi se sia legittimo o meno chiedere l’indipendenza. Quel che è certo è che, dal punto di vista del diritto affermatosi negli ultimi tempi, emergerebbe una chiara violazione da parte della Catalogna.

Mentre la diatriba sul piano del diritto internazionale prosegue ininterrottamente, anche le vicende interne alla Spagna non sembrano volersi fermare: la Corte costituzionale spagnola ha annullato la dichiarazione unilaterale di indipendenza approvata dal Parlamento catalano il 27 ottobre (che era già stata sospesa in via preventiva). Inoltre sono stati denunciati per disobbedienza agli obblighi nazionali l’ex presidente della Catalogna e due suoi funzionari. In contrapposizione a tale mossa, vi è la denuncia da parte della regione catalana: quest’ultima ricorre alla Corte Europea dei diritti umani per far luce su una vicenda tortuosa e di non facile soluzione, ritenendosi violata.

Andrea Gatto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...