IL MONDO DELLE CRIPTOVALUTE

Viaggio nel mondo della nuova economia nascosta

o.438760.jpg

UNA NUOVA TIPOLOGIA DI MONETA

Negli ultimi anni si è diffuso a macchia d’olio nel mondo economico e tecnologico il termine di criptovaluta. Quando si parla di criptovaluta si intende una qualsiasi valuta non rintracciabile da terzi. Attualmente per effettuare anche minime transazioni di denaro, occorre usufruire dei servizi offerti da terze parti, una banca o un servizio di posta per esempio. In questo modo l’organo che fa da tramite tra mittente e destinatario ha una certificazione dei nostri trasferimenti.Con la criptovaluta questo non avviene, perché non vi è più un tramite tra i diretti interessati e le transazioni possono essere effettuate in tutta serenità senza eventuali trattenute di contante. Le criptovalute sono dunque vere e proprie monete virtuali.

L’ORIGINE E LO SVILUPPO

Il concetto di criptovaluta nasce con la comparsa e l’uso in larga scala di internet.L’idea di poter rendere la rete una piattaforma sicura per le transazioni dirette tra due persone prende piede e presto si trasforma in un dato concreto. Nel 2009 nasce la prima criptovaluta, il Bitcoin, la più conosciuta e la prima a riscontrare un valore reale sul mercato in termini monetari, di conseguenza anche la prima a essere riconosciuta come valuta utilizzabile per spese da effettuarsi sul web, ad essere accettata come forma di pagamento. Ne nascono poi altre a partire da tempi più recenti, tra il 2015 e il 2017, come Ethereum ,Ripple e Litecoin , forma più leggera e veloce del Bitcoin. Le loro differenze sono dovute solo a termini di di velocità di transazione. Per fare qualche esempio Waves, un’altra criptovaluta di recente comparsa, è in grado di effettuare in un secondo all’incirca mille transazioni, un numero ingente, se paragonato alle appena sette transazioni al secondo del Bitcoin. Attualmente sul mercato sono presenti approssimativamente circa 1200 tipi di criptovalute. Questo numero crescente ha scatenato negli ultimi tempi un fervido interesse nel mondo della finanza da parte dei traders professionisti, i quali traggono parecchio guadagno dalle valutazioni sul mercato reale delle criptovalute ( si pensi che 0.0002 Bitcoin corrispondono a un euro); la loro volatilità e velocità di trasferimento le rendono un porto sicuro per chi crea il proprio guadagno attraverso gli investimenti.

LUCI ED OMBRE

Il sogno di eliminare dal campo di gioco i servizi di terzi ha dunque ormai messo radici nella realtà quotidiana di tutti noi. La luce di questo nuovo sistema economico trova le proprie ragioni di esistere nei vantaggi descritti prima. Rimangono tuttavia molti punti d’ombra su cui fare chiarezza. Quello principale riguarda la completa onestà di chi fa uso di queste criptovalute. Infatti se nessun organo, quale è una banca, vigila sulla legittimità e ufficialità delle transazioni, i fini di queste rimangono ignoti. Il problema è stato in buona parte arginato grazie all’uso di banche dati chiamate blockchain, che registrano ogni transazione avvenuta e i fini di questa transazione, nonché i mittenti e i destinatari degli importi. Ci sono però servizi di criptovalute, come Monero, che garantiscono un servizio di totale anonimato ai loro clienti, velando così gli intenti e i fini delle transazioni, grazie a una mancanza di pubblico dominio della propria blockchain. Inoltre, per quanto concerne il mondo del deep web, la rete nascosta, le criptovalute trovano modo di essere utilizzate a fini illeciti.

IL FUTURO DELLE CRIPTOVALUTE

Un mondo completamente all’inizio della sua creazione non può che avere un futuro non ancora chiaramente determinabile. Sicuramente è difficile nel breve termine pensare a un futuro senza banche, senza sistemi che certifichino i nostri trasferimenti, ma sul lungo termine questa è una situazione auspicabile. L’unica certezza che si ha è riscontrabile nel mondo del trading e nella evidente visione di un futuro sempre più dominato dal mondo digitale.

MATTIA BACIGALUPO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...