I nuovi metodi di diffusione del sapere: i TED talks.

Non sempre per conoscere determinati argomenti occorre andare tra i banchi. Non mi riferisco a tutto quell’insieme di attività che accomunano le persone, ma che nulla hanno a che vedere con la cultura: parlo di vere e proprie lezioni, strutturate in modo alternativo. Niente banchi, niente maestre o professori.

Di cosa si tratta? Semplice. Conferenze, basate sull’interazione con il pubblico. Quest’ultimo è spesso chiamato in causa e messo alla prova. Il risultato è che il messaggio che si vuole trasmettere viene recepito in modo diverso, magari anche con qualche risata; ciò permette di diffondere un’informazione che difficilmente si sarebbe espansa con il metodo tradizionale.

Queste conferenze sono conosciute come TED ( acronimo di Technology Entertainment Design)  e sono gestite dall’organizzazione privata no-profit The Sapling Foundation. Il TED è stato fondato da Richard Saul Wurman e Harry Marks nel 1984.

Per poter accedere a tale palcoscenico non serve alcuna particolare certificazione o diploma, ma è obbligatorio, al fine di essere ammessi, la presentazione di un’idea che valga la pena essere diffusa. La sede centrale di TED è suddivisa tra Vancouver e New York, mentre le braccia operative di tale nuovo metodo di apprendimento sono diffuse nel Nord America, in Europa e stanno avendo largo successo anche in Asia.

A marzo 2016 si è giunti a contare circa 2400 conferenze TED disponibili sul sito ufficiale, con il supporto di traduzione e sottotitoli in più di cento lingue. Spesso, soprattutto grazie ai recenti sviluppi della tecnologia, vengono effettuati dei veri e propri episodi live sulle reti televisive nazionali di molti Paesi.

 

Andrea Gatto

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...